ATTIVA UNA DONAZIONE RICORRENTE

Ogni piccolo gesto è un’azione preziosa per riuscire a recuperare e reinserire a scuola, in famiglia e in società le bambine e i bambini di strada di Soddo in Etiopia.

ATTIVA UNA DONAZIONE RICORRENTE

Ogni piccolo gesto è un’azione preziosa per riuscire a recuperare e reinserire a scuola, in famiglia e in società le bambine e i bambini di strada di Soddo in Etiopia.
Chi siamo

Busajo NGO ETS, fondato nel 2009, è un ente apartitico e aconfessionale, laico ed indipendente, dotato di un proprio codice deontologico ed etico che disciplina tutte le attività ed iniziative.

Concentra i propri interventi in progetti non assistenziali, che tendono a rendere stabilmente autonomi ed autosufficienti i destinatari.

Pone particolare attenzione alle generazioni più giovani, indirizzando le risorse su istruzione e formazione professionale in favore delle bambine e dei bambini di strada della città di Soddo in Etiopia.

Dove operiamo

Busajo NGO concentra i propri interventi in Etiopia nella regione del Wolayta che conta circa 5,83 milioni di abitanti. Secondo l’indice di sviluppo umano (ISU) l’Etiopia è uno degli stati più poveri del mondo, si trova al 173° posto su 189 paesi e l’aspettativa di vita si ferma alla soglia dei 63 anni.

I nostri progetti si sviluppano a Soddo – che conta circa 200 mila abitanti ed è situata a 330 km a sud di Addis Abeba – e nelle aree rurali circostanti. La popolazione vive di pastorizia, agricoltura e commercio, tuttavia negli ultimi anni il governo etiope ha investito in nuove infrastrutture: strade, aeroporti, uffici governativi e scuole costruite in quasi tutta la regione.

Il rapido fenomeno di urbanizzazione, ampliamento edilizio ed incremento demografico ha causato un improvviso innalzamento del numero degli street children, che fuggono dai villaggi rurali verso la città alla ricerca di migliori condizioni di vita ed incrementano microcriminalità e prostituzione minorile. Si contano oggi circa 3000 bambini di strada nella sola città di Soddo.

Dove operiamo

Busajo NGO concentra i propri interventi in Etiopia nella regione del Wolayta che conta circa 5,83 milioni di abitanti. Secondo l’indice di sviluppo umano (ISU) l’Etiopia è uno degli stati più poveri del mondo, si trova al 173° posto su 189 paesi e l’aspettativa di vita si ferma alla soglia dei 63 anni.

I nostri progetti si sviluppano a Soddo – che conta circa 200 mila abitanti ed è situata a 330 km a sud di Addis Abeba – e nelle aree rurali circostanti. La popolazione vive di pastorizia, agricoltura e commercio, tuttavia negli ultimi anni il governo etiope ha investito in nuove infrastrutture: strade, aeroporti, uffici governativi e scuole costruite in quasi tutta la regione.

Il rapido fenomeno di urbanizzazione, ampliamento edilizio ed incremento demografico ha causato un improvviso innalzamento del numero degli street children, che fuggono dai villaggi rurali verso la città alla ricerca di migliori condizioni di vita ed incrementano microcriminalità e prostituzione minorile. Si contano oggi circa 3000 bambini di strada nella sola città di Soddo.

“Busajo” significa “colui che vede lontano”
Il nostro ente ritiene che l’assistenzialismo non possa risolvere i grandi problemi del continente africano e che occorra indirizzare le risorse economiche soprattutto alla formazione culturale e professionale delle giovani generazioni, al fine di innestare un processo di crescita personale nei destinatari che permetta loro di uscire in modo definitivo dalla marginalità sociale e dal degrado, contribuendo così a costruire un futuro con nuove prospettive di autonomia.
Perché lo facciamo
Perché crediamo che investire sull’istruzione e la formazione professionale sia l’unica via d’uscita da uno stato di indigenza ed estrema povertà, per perseguire l’autosufficienza indispensabile ad una qualità di vita migliore. Il nostro staff locale lavora e si impegna con passione e professionalità affinché le bambine e i bambini di strada - verso i quali si rivolge il nostro progetto - possano riacquistare fiducia nel loro futuro, per costruire una rete sociale, culturale ed economica in costante sviluppo.
Come lo facciamo
In Italia, principalmente a Firenze, ci occupiamo della raccolta fondi:
- sollecitando le donazioni da privati e aziende e partecipando a bandi pubblici e di Fondazioni private
- avvalendoci del sostegno della catena di librerie Giunti al Punto, diffusa sul territorio nazionale, che dona al nostro progetto i ricavi della vendita di segnalibri
- garantendo al donatore la massima trasparenza sui fondi raccolti con riservatezza e rispetto della privacy
- organizzando eventi
In Etiopia:
A dirigere il progetto Busajo Campus è la nostra Country Manager italiana, espatriata e residente in loco. Il resto dello staff è interamente etiope, personale qualificato che lavora con dedizione ed impegno per la gestione ordinaria e lo svolgimento del programma educativo.
Attualmente non sono ancora attivi programmi di accoglienza per volontari.
“Busajo” significa “colui che vede lontano”
Il nostro ente ritiene che l’assistenzialismo non possa risolvere i grandi problemi del continente africano e che occorra indirizzare le risorse economiche soprattutto alla formazione culturale e professionale delle giovani generazioni, al fine di innestare un processo di crescita personale nei destinatari che permetta loro di uscire in modo definitivo dalla marginalità sociale e dal degrado, contribuendo così a costruire un futuro con nuove prospettive di autonomia.
Perché lo facciamo
Perché crediamo che investire sull’istruzione e la formazione professionale sia l’unica via d’uscita da uno stato di indigenza ed estrema povertà, per perseguire l’autosufficienza indispensabile ad una qualità di vita migliore. Il nostro staff locale lavora e si impegna con passione e professionalità affinché le bambine e i bambini di strada - verso i quali si rivolge il nostro progetto - possano riacquistare fiducia nel loro futuro, per costruire una rete sociale, culturale ed economica in costante sviluppo.
Come lo facciamo
In Italia, principalmente a Firenze, ci occupiamo della raccolta fondi:
- sollecitando le donazioni da privati e aziende e partecipando a bandi pubblici e di Fondazioni private
- avvalendoci del sostegno della catena di librerie Giunti al Punto, diffusa sul territorio nazionale, che dona al nostro progetto i ricavi della vendita di segnalibri
- garantendo al donatore la massima trasparenza sui fondi raccolti con riservatezza e rispetto della privacy
- organizzando eventi
In Etiopia:
A dirigere il progetto Busajo Campus è la nostra Country Manager italiana, espatriata e residente in loco. Il resto dello staff è interamente etiope, personale qualificato che lavora con dedizione ed impegno per la gestione ordinaria e lo svolgimento del programma educativo.
Attualmente non sono ancora attivi programmi di accoglienza per volontari.
Busajo Campus

Lo sviluppo e l’espansione della città di Soddo ha incrementato fortemente il numero di bambine e bambini di strada ed i fenomeni di microcriminalità, sfruttamento, abbandono scolastico e prostituzione minorile stanno assumendo dimensioni sempre più allarmanti.
Busajo Campus è un progetto rivolto a questi minori, ma riserva uno spazio anche al recupero e alla formazione professionale delle ragazze e dei ragazzi più grandi, che non rientrano nei pochi progetti esistenti nel paese rivolti ai più piccoli.
Il nostro intervento è stato accolto con entusiasmo dalle autorità locali che hanno garantito il loro sostegno e ci hanno assegnato un terreno di circa 35.000 mq sul quale abbiamo costruito Busajo Campus, ove risiedono a rotazione circa 80 tra bambine e bambini.

Busajo Campus

Lo sviluppo e l’espansione della città di Soddo ha incrementato fortemente il numero di bambine e bambini di strada ed i fenomeni di microcriminalità, sfruttamento, abbandono scolastico e prostituzione minorile stanno assumendo dimensioni sempre più allarmanti.
Busajo Campus è un progetto rivolto a questi minori, ma riserva uno spazio anche al recupero e alla formazione professionale delle ragazze e dei ragazzi più grandi, che non rientrano nei pochi progetti esistenti nel paese rivolti ai più piccoli.
Il nostro intervento è stato accolto con entusiasmo dalle autorità locali che hanno garantito il loro sostegno e ci hanno assegnato un terreno di circa 35.000 mq sul quale abbiamo costruito Busajo Campus, ove risiedono a rotazione circa 80 tra bambine e bambini.

EVENTI
Eventi
News
News
SOSTIENICI

DONA IL TUO 5X1000 A BUSAJO NGO - C.F. 94168700485

Dona ora

Dona in totale sicurezza attraverso Paypal o Carta di credito.
Clicca sui pulsanti e segui le istruzioni che troverai all’interno.
Grazie per il supporto!



Bonifico bancario

Busajo NGO ETS
Banca Ifigest C/c 1-023584-4
Iban IT75F0318502800000010235844
Banca di supporto per pagamenti internazionali: Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane.
Swift: CIPBITMM
IMPORTANTE: se desideri ricevere la ricevuta per la tua donazione, valida per la detrazione fiscale, manda una mail ad associazione@busajo.org con i tuoi dati: nome cognome, indirizzo di residenza, codice fiscale. Grazie per il tuo sostegno.

Donazione ricorrente

Attiva la DONAZIONE RICORRENTE in favore di Busajo NGO per sostenere il progetto di recupero e reinserimento in famiglia delle bambine e dei bambini di strada di Soddo, Etiopia. Con un piccolo gesto puoi fare un’azione straordinaria!

Fai una donazione ricorrente con PayPal!
Clicca sul pulsante, inserisci l’importo della donazione e conferma.


Fai una donazione direttamente dal tuo conto corrente!
Questi i dati per effettuare la donazione:

Associazione Busajo Onlus – Banca Ifigest C/c 1-023584-4 – Iban IT75F0318502800000010235844 – Filiale Firenze 1 – Piazza Santa Maria Soprarno, 1 – 50125 Firenze (Fi) – Swift: IFIGIT31

Sostienici presso le librerie!

Presso tutte le librerie Giunti al Punto è possibile effettuare una donazione, acquistando un segnalibro Busajo o la nostra carta da regalo.

Giunti al punto trasferisce il 100% della tua donazione sul conto corrente di Busajo Onlus.

Link a tutte le librerie Giunti al Punto

https://www.giuntialpunto.it/librerie

giunti

Ricordiamo che le donazioni effettuate con bonifico bancario, carta di credito o assegno bancario sono detraibili dalla propria denuncia dei redditi.

L’erogazione liberale, come previsto dall’art. 83, D.Lgs. n. 117 del 03/07/2017:
– è detraibile dall’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) per un importo pari al 30% della donazione da calcolarsi su un massimo di € 30.000 per periodo di imposta.

In alternativa, sia per le persone fisiche che per le imprese:
– è deducibile dal reddito complessivo dichiarato per un importo non superiore al 10% del reddito; se la deduzione risultasse maggiore, l’eccedenza può essere computata in aumento dell’importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il 4°, fino a concorrenza del suo ammontare.

Seguici
Contatti
BUSAJO NGO ETS
Via delle Caldaie, 14
50125 - Firenze (Fi)
Tel. +39 055264293
associazione@busajo.org
Lun - Ven 09:00 / 13:00
C.F. 94168700485

PRINCIPALI SOSTENITORI

giunti-al-punto-logo
aics-ner
8xmille
uefa-nero
costa
prosolidar-new
etiopia
hellas-verona-ok

RINGRAZIAMO ANCHE:

benhaim-nero
lito
logo-spazio360-busajo
manzo
Logo Fornaciaiok
braccialini
logo-universo-sport-busajo
logo-tethys-busajo1
GRAZIE INFINE AI TANTI PICCOLI E GRANDI DONATORI, AI SOCI ED AI VOLONTARI CHE CON LA LORO GENEROSITA’ ED IMPEGNO RENDONO POSSIBILE LO SVOLGIMENTO DEL NOSTRO PROGETTO.